Dante nella poetica di F.Liszt, Conferenza di Ettore Candela

Sabato, 20. Marzo 2021, 16:30
Contatto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L'evento è: Confermato

Categoria: Arte Letteratura e Musica

Evento online de La Maremma per Dante

 Chiunque su Facebook o fuori Facebook

Ettore Candela si è diplomato in Organo e Composizione Organistica presso il
Conservatorio “Giacomo Puccini” di La Spezia sotto la guida del M. Mario Verdicchio, in
Clavicembalo presso il Conservatorio “ Morlacchi” di Perugia ed in Pianoforte al
Conservatorio “ Luigi Cherubini” di Firenze.
Ha studiato Composizione, Analisi Musicale e Canto Gregoriano presso L’Istituto Diocesano di Musica Sacra sotto la guida del Maestro Sergio Militello, Composizione Liturgica, Organologia, Basso Continuo e Improvvisazione Organistica presso
L’Accademia di musica per organo di Pistoia sotto la guida dei Maestri Antonio Galanti, Edoardo Bellotti, Direzione d’orchestra presso “Gorizia
Armonica MasterClasses.
Inoltre ha partecipato ai corsi di Organista e Maestro di Cappella presso il Conservatorio “Alfredo Casella”.
Ha seguito corsi di Improvvisazione Organistica presso il Conservatorio “Giacomo Puccini” di La Spezia tenuti dal Maestro Theo Flury, di Organo Antico ( Corsi Internazionali
di Lanciano) nonché arrangiamento e composizione Moderna.
Ha suonato come pianista e organista in diversi Ensemble in Italia, Svizzera e Germania, presentando importanti composizioni come il Quartetto per la
fine dei tempi di Olivier Messiaen, i Contrasti di Bela Bartok, il Ludus Tonalis di Hindemith insieme a molti lavori di compositori contemporanei in prima esecuzione assoluta e
rarità come il concerto per pianoforte e orchestra n.8 di Henry Herz con l’Orchestra “Camerata Schubert” di Mantova diretta da Carlo Felice Sedazzari.
E’ autore di molta musica per pianoforte, organo, cameristica e corale. Nel 2008 ha partecipato al Convegno Nazionale Compositori a confronto organizzato dall’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri” di Reggio Emilia presentando il proprio
improvviso e ricercare n.1 per organo riscuotendo consensi da parte della critica specializzata.
Come appassionato studioso si è sempre interessato all’aspetto mistico e metafisico dell’arte e delle sue connessioni con la filosofia, la matematica e l’esoterismo.
Ha tenuto seminari su argomenti quali il simbolismo teosofico nelle ultime sonate per pianoforte di Alexander Scriabin, le Variazioni Goldberg di Bach, il simbolismo teologico e la struttura esoterica nelle grandi opere per tastiera di Bach, oltre alle sonate e interludi di
John Cage, la Tosca e Turandot di Giacomo Puccini ed un seminario-
concerto sulla pratica dell’improvvisazione insieme al sassofonista Marco Falaschi ed al
soprano Danielle Jungblud presso il Conservatorio di Basilea.
Ha registrato per etichette Penthafone ( Improvvisazioni con il sassofonista Marco Falaschi) Amiata records ( musiche di Astor Piazzolla e Thomas Fortman) Phoenix Classic ( Sinfonia feudale per organo, sassofono e percussioni), Patos e Metier.
Ha insegnato per molti anni pianoforte, organo, armonia, informatica musicale presso L’istituto Musicale “ Palmiero Giannetti” di Grosseto.