web
analytics

Maremma in Festa

Il Monte Amiata, Abbadia San Salvatore e Piancastagnaio tra le faggete e i colori autunnali

Monte Amiata

Da Sabato 12 Novembre 2022 -  08:00
a Domenica 13 Novembre 2022 - 16:00
Organizzato da OdiApiedi Escursioni e trekking
Contatto  349 2303093
L'evento è: Confermato

Categoria: Sport Natura e Benessere
Comune di Abbadia San Salvatore
:

Un antico vulcano ormai spento si eleva nel sud della Toscana a dominio delle vallate e territori circostanti; dall’inconfondibile profilo, il Monte Amiata svetta con la cima che raggiunge i 1738 mt. Il trekking che faremo sarà un’immersione nella natura amiatina per godere a 360°degli splendidi panorami che offre dalle sue altitudini, delle innumerevoli sfumature di giallo, rosso e arancio, per annusare odore di funghi e di castagne percorrendo il sentiero del Monte Amiata che ne compie il periplo tra castagneti, abetine e suggestive faggete.
Visiteremo la splendida abbazia di San Salvatore che dà il nome al paese. Essa fu fondata nel 750 dal re longobardo Ratchis, nel luogo dove secondo la leggenda aveva visto apparirgli la Trinità sopra un abete bianco, una storia suggestiva che si può ammirare ancora oggi negli affreschi seicenteschi di Francesco Nasini dentro la chiesa. A stupire la cripta, con 32 colonne tutte diverse l'una dall'altra; infine non mancheremo di assaggiare un dolce che troveremo solo ad Abbadia: la Ricciolina, una torta di pastafrolla farcita con crema al cioccolato, nocciole e meringa, l'ideale per recuperare le energie dopo una giornata nei boschi.
Piancastagnaio: arroccato su un ripiano che domina la valle del Paglia e la Cassia, alle pendici del Monte Amiata. Sorge, probabilmente nel X secolo, come villaggio agricolo fondato dagli abati dell’Abbazia di San Salvatore. Il borgo di forma circolare si sviluppa a ventaglio. Oggi le mura sono in gran parte scomparse, inglobate in abitazioni. Restano visibili, oltre alla Rocca, altre tre torri (due semicircolari e una quadrata) e rimangono ancora ben conservate la Porta principale, a fianco della Rocca, e le altre tre porte: Porta Romana, Porticciola, Porta di Voltaia. Delle antiche costruzioni resta anche il palazzo pretorio situato in Piazza dell’Orologio. Numerose fonti puntellano l’abitato.
Noi sfrutteremo l’ospitalità di Abbadia San Salvatore, uno dei tanti piccoli gioielli medievali che caratterizzano questa montagna
Punti forti del trekking:
I colori dell’autunno per gli amanti della fotografia
Percorrere le strade che salgono sui versanti della montagna è come fare un tuffo nei colori più intensi e affascinanti che questa stagione può offrire.
funghi castagne e prodotti vari del sottobosco
la vetta dell’Amiata
La torta “Ricciolina”, vero e proprio patrimonio culinario dell’Amiata, pastafrolla farcita di crema al cioccolato, nocciole e meringa
I borghi di Abbadia San Salvatore con la splendida abbazia medievale e
Piancastagnaio con la caratteristica rocca e tutto il centro storico
maggiori info a questo link:
https://drive.google.com/.../1te7ccR10jAoqZolp5F3.../view...

Monte Amiata

Abbadia San Salvatore

53021