Quantcast

Maremma in Festa

Presentazione libro "Fragole d'inverno" di Fabio Ciconte

Quanto Basta Libreria

Mercoledì, 29. Settembre 2021, 18:00
Organizzato da Quanto Basta Libreria
Contatto 0564 643949
L'evento è: Confermato

Categoria: Arte Letteratura e Musica
Comune di Grosseto
:

Mercoledì 29 settembre alle ore 18 in piazza della Palma ultimo appuntamento con i libri presentati nel cartellone condiviso tra Libreria QB, Museo di Storia naturale della Maremma e circolo Festambiente. L'iniziativa rientra tra le attività di Grosseto città che legge.
Il libro presentato è "Fragole d'inverno" di Fabio Ciconte che sarà introdotto da Angelo Gentili, responsabile agricoltura di Legambiente.

Il Libro
Siamo abituati ad associare le emissioni di CO2 solo alla produzione energetica e ai trasporti. Ma vi siete mai chiesti quanto esse dipendano da cosa scegliamo di mangiare? La risposta è una sola: moltissimo, perché le abitudini di consumo, i processi di produzione e il riscaldamento globale ormai sono legati a doppio filo. Il direttore dell’associazione ambientalista Terra! e autore di importanti inchieste sulle filiere agro-alimentari ci racconta perché saper scegliere cosa mangiamo ci salverà dalla crisi climatica.
Se il clima cambia, cambia l’agricoltura. Se cambia l’agricoltura, cambia anche il cibo che mangiamo. È sotto i nostri occhi: la crisi climatica ha già sconvolto i cicli colturali, stanno diminuendo le api mettendo a rischio l’impollinazione, le ondate di maltempo distruggono interi raccolti, gli agricoltori abbandonano la terra perché il cibo che producono vale sempre meno. E non è tutto. L’aumento degli allevamenti industriali si traduce in milioni di ettari di deforestazione all’anno e sfruttamento delle terre arabili per la produzione di mangimi. Il consumo smisurato di acqua e fertilizzanti così come la quantità di alimenti sprecati si aggiungono alle ragioni gravi che attentano alla salute del nostro pianeta. È arrivato il momento di essere tutti consapevoli che l’agricoltura e gli altri usi della terra sono responsabili del 23% delle emissioni climalteranti totali, una cifra che arriva al 37% se si includono i processi di trattamento dei prodotti alimentari. E, fatto non meno importante, sull’altare del nostro fabbisogno si sta sacrificando l’equilibrio tra il consumo di risorse naturali a livello globale con la capacità del pianeta di rigenerarle. Comprendere tutto questo significa da una parte assumere abitudini di consumo rispettose del clima, delle stagioni e della biodiversità; dall’altra chiedere alla politica e alle istituzioni di rendere l’agricoltura non una nemica, ma un’alleata del pianeta.

Fabio Ciconte dirige l’associazione ambientalista Terra! ed è portavoce della campagna Filiera Sporca, contro il caporalato e lo sfruttamento del lavoro in agricoltura, di cui ha curato i rapporti di ricerca. Impegnato da anni in battaglie ambientali e sociali, ha realizzato diverse inchieste giornalistiche e pubblicazioni su filiere agro-alimentari, cibo e cambiamenti climatici. Per Laterza è autore di Fragole d’inverno. Perché saper scegliere cosa mangiamo salverà il pianeta (e il clima) (2020).

Quanto Basta Libreria

Piazza Randolfo Pacciardi 1

Grosseto

Italia
58100